Serie D
domenica 13 novembre 2016
La Pro Patria piega il Dro

Ivo Molnar, difensore gialloverde, tra i migliori ieri
Ivo Molnar, difensore gialloverde, tra i migliori ieri

Il Dro non passa allo storico "Carlo Speroni" di Busto Arsizio, schiantandosi contro una Pro Patria che, finalmente, trova un'agognatissima continuità di risultato, incasellando la terza vittoria consecutiva e puntando i vertici della classifica. Per i droati, invece, centrare un risultato positivo in trasferta sta diventando quasi un tabù: sono soltanto due i punti messi in banca nelle cinque partite disputate fuori casa.

La cronaca. Fino al 23' c'è poco o nulla da segnalare. Le due squadre non mancano certo di grinta, ma la lotta a centrocampo finisce per annullare la potenziale propositività di entrambe le manovre. Al 24', il Dro rischia di subire il vantaggio dei padroni di casa ma Molnar mura la conclusione di Bortoluz, destinata in porta. 10' dopo, è sempre il numero 9 biancoblu a farsi tutta la trequarti palla al piede, saltando Daldosso e Stroppa, ma Molnar salva tutto, costringendo l'attaccante all'errore.

Sul capovolgimento di fronte, Garcia giunge sino al limite estremo dell'area avversaria, triangolando con Crivaro, ma il tiro che ne segue è stoppato sul nascere da un intervento in extremis di Santic. Al 44', Farimbella lascia anticipatamente il terreno di gioco a causa di un intervento scomposto di Piras. A tempo ormai scaduto, il direttore di gara concede alla Pro Patria un calcio di punizione da posizione vantaggiosa; il traversone di Gherardi arriva direttamente a Zaro, che anticipando Bertoldi deposita in rete per il vantaggio biancoblu.

La ripresa si apre sulla falsa riga della prima frazione: i tigrotti di mister Bonazzi cercano propositività in avanti, mentre i gialloverdi di Soave faticano ad abbandonare la propria metà campo. Al 20', Molnar sbraccia Bortoluz,che reagisce accendendo un parapiglia generale. Entrambi i protagonisti dello scontro finiscono sul taccuino dei cattivi. Dopo quell'episodio la partita si fa ancora più ruvida, conducendo all'espulsione di Angioletti, autore di una brutta gomitata su Crivaro. Il raddoppio per i bustocchi giunge al 29' grazie all'imbucata di Pedone per Bortoluz che, in anticipo su Allegretti, chiude definitivamente i giochi. Allo "Speroni" finisce 2 a 0.

PRO PATRIA 2
DRO 0
MARCATORI: 49' pt Zaro, 29' st Bortoluz (P)
PRO PATRIA: Monzani, Angioletti, Barzaghi, Santic, Zaro, Ferraro, Piras, Pedone , Bortoluz (38' st Garbini), Gherardi (31' st Santana), Arrigoni. All. Bonazzi
DRO: Chimini, Stroppa, Farimbella (44' st De Min), Garcia, Allegretti, Molnar, Paoli, Daldosso, Crivaro, Bertoldi (27' st Cattaneo), Pilenga (15' st Amassoka). All. Soave
ARBITRO: Bodini di Verona (Danese e Barbata di Trapani)
NOTE: Angoli 7-0. Ammoniti Barzaghi, Santic, Angioletti, Piras, Bortoluz (P), Crivaro, Bertoldi, Molnar (D). Espulso Angioletti (P) al 33' st per somma d'ammonizioni.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri