Serie D
sabato 6 maggio 2017
Mission impossible Dro contro la capolista Monza

Sarà una vera e propria mission impossible l'ultima sfida del Dro prevista per questo girone di ritorno della Serie D. I gialloverdi del patron Loris Angeli intraprenderanno, infatti, una trasferta complicatissima in Brianza, dove solamente una vera e propria impresa permetterebbe loro di conquistare contro il Monza 1912 i tre punti che, in caso di esito favorevole nello scontro diretto tra Scanzorosciate e Olginatese, potrebbero ancora determinare la salvezza diretta.

Per spuntarla allo Stadio Brianteo i droati dovranno dare il massimo sperando in un atteggiamento il più rilassato possibile da parte della compagine brianzola, capolista e promossa in Lega Pro dallo scorso 23 aprile. Qualora non dovessero arrivare i tre punti, i gialloverdi sarebbero costretti a giocarsi il tutto e per tutto nello spareggio salvezza previsto per il 21 maggio ad Oltra, ma chissà che non riescano a stupire già domani, realizzando quello che sarebbe un autentico miracolo sportivo.

Per la sfida mister Cristian Soave potrà contare sull'intera rosa ad esclusione di Samuele Farimbella che questa volta, con ogni probabilità, non rientrerà nella lista dei convocati.

Daldosso cerca di divincolarsi dalla morsa dei brianzoli
Daldosso cerca di divincolarsi dalla morsa dei brianzoli

Fischio d'inizio allo Stadio Brianteo di Monza alle 15.00, dirigerà il match l'arbitro Alessandro Rosami della sezione di Carrara, coadiuvato da Maurizio Fais di Verbano-Cusio-Ossola e da Bruno Cortese di Vibo Valentia.

Il quadro completo della trentaquattresima giornata di Serie D, Girone B

Cronaca e commento della gara d'andata

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,421 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri