Serie D
mercoledì 13 settembre 2017
Il Dro Alto Garda pareggia ad Oltra con il Calcio Lecco 1912

Un punto d’oro e meritato oggi sul terreno amico di Oltra per l’Usd Dro Alto Garda che impatta per 0-0 contro i titolati avversari del Calcio Lecco 1912. La squadra di mister Michele Ischia ottiene così un prezioso pareggio contro una delle formazioni più forti e competitive del torneo (ad accompagnarla in Trentino oltre quaranta supporter e decina di giornalisti).
L’Usd Dro Alto Garda deve rinunciare a Melchiori e Mengoli (sostituiti da Bertoldi e dai giovani napoletani Giacco e Greco), ma recupera all’ultimo Matteo Sartori, nonostante la forte botta al ginocchio rimediata domenica nel match contro il Darfo Boario
I giallo-verdi, guidati in panchina dal vice allenatore Alessandro Tosi (mister Ischia sconta la squalifica di un turno), si rendono pericolosi già al 3’ con Sartori ben lanciato da Casolla, e tengono bene il pallino del gioco lasciando pochi spazi alle veloci punte lombarde.
Il Lecco si vede per la prima volta al 18’ ma Cristofoli, ben servito da Mureno (davvero inarrestabile sulla sua fascia), è fermato in fuorigioco prima che depositi la palla in rete. La squadra droata si rigetta in avanti e al 20’ il preciso calcio dalla bandierina di Casolla è respinto con affanno dalla difesa ospite.
Al 25’ è l’estremo droato a Chimini a respingere di pugni la punizione battuta dal lato corto dell’area droata. Al 28’ mister Tosi sostituisce Giacco con Martino Corradini (classe 2000 di Dro), che cambia di fascia con De Min equilibrando la difesa. Alla mezz’ora il tiro dal limite di Casolla è rimpallato all’ultimo, mentre sul fronte opposto Cristofoli sbaglia il colpo di testa a tu per tu con Chimini. Prima della fine del primo tempo le conclusioni dal limite di Karamoko (lo scorso anno tra le fila del Lecco) e Bertoldi sorvolano di poco la traversa.
Nei secondi 45 minuti l’Usd Dro Alto Garda ci prova al primo minuto con un’azione insistita di Casolla e Sartori al limite dell’area, sventata con affanno dagli ospiti. La squadra della Busa conquista alcune preziose punizioni con Sartori (abile e scaltro su ogni pallone) e ci prova con il tiro piazzato di Tobanelli respinto dalla difesa.
Il Lecco passa ad un attacco a tre punte, inserendo Compagnone, Castagna e Bignotti (entreranno anche Ghidinelli e Malvestiti), conquistando metri in mezzo al campo, ma la difesa giallo-verde fa buona guardia e Chimini si salva sulle incursioni di Cristofori e Bertani.
Al 32’ il Dro Alto Garda costruisce l’azione più pericolosa del match con Casolla ben lanciato nel cuore della difesa ospite e anticipato all’ultimo da Scaglione. Nel finale ci vuole ancora il miglior Chimini per opporsi alla conclusione ravvicinata di Castagna, mentre Cristofori a tempo scaduto conclude debolmente di sinistro. Il punteggio non cambia più e l’Usd Alto Garda, conquista sul terreno amico di Oltra un punto d’oro in chiave salvezza, e potrà ora preparare al meglio l’insidiosa trasferta contro il Rezzato, matricola terribile del girone B.

Ieri l’Usd Dro Alto Garda ha inoltre ufficializzato il nuovo accordo stagionale con Simone Pilenga (classe 1996 in arrivo dall’Atalanta e già lo scorso anno nella rosa droata), una pedina che potrà essere utile nella rosa a disposizione di Mister Michele Ischia.
Dalla tribuna sono giunti anche i compimenti del presidente Loris Angeli che ha sottolineato come tutta la squadra sia unita e stia dando il giusto contributo. Un plauso a tutta la squadra, ma anche l’incoraggiamento ad andare avanti così partita dopo partita, perché la salvezza si può ottenere solo lottando sino alla fine del torneo.

Il tabellino


DRO ALTO GARDA – CALCIO LECCO 0-0
DRO ALTO GARDA (4-4-2): Chimini, Giacco (28’ pt Corradini), De Min, Bertoldi, Tobanelli, Guarino, Greco (47’ st Kumrija), Karamoko, Sartori (45’ st Allegretti), Casolla, Mauceri (27’ st Ettahiri). All. Tosi. A disp: Di Piero, Grossi, Orlando, Ruaben, Melchiori,
CALCIO LECCO 1912 (3-5-2): Nava, Mortara (12’ st Compagnone), Luoni (14’ st Castagna), Cavalli (14’ st Bignotti), Moleri (23’ st Ghidinelli), Bertani, Scaglione, Mureno (33’ st Malvestiti), Merli Sala, Cristofoli, Rosselli. All. Delpiano. A disp: Guagnetti, Zammuto, Martina Rini, Granata.
ARBITRO: Rinaldi di Bassano del Grappa (Mirarco-Paggiola)
NOTE: Espulsi dalla panchina al 36’ st allenatore in seconda Ferrari (L) al 48’ st Granata (L) proteste. Ammoniti. Roselli, Sartori, Greco. Angoli 1-3, Recupero 1’-6’. Giornata calda, terreno in perfette condizioni. Spettatori 150 (70 da Lecco).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri