Eccellenza
domenica 2 dicembre 2018
Pareggio amaro con il San Paolo

Pareggio a reti inviolate tra Dro Alto Garda e San Paolo, con la squadra droata che perde il vertice della classifica e recrimina per le tante occasioni sprecate.

Con mister Manfioletti squalificato e costretto a seguire in tribuna il match, è il vice Andreatta ed il preparatore atletico Zendri a guidare la squadra dalla panchina, con i droati che provano a rendersi pericolosi sin dai primi minuti grazie anche alla velocità sulle fasce di Dallavalle e Pasini, mentre in mezzo al campo Gattamelata sostituisce lo squalificato Badu.

Al 4’ è Brusco a provare ad imbeccare i compagni con un preciso cross dalla trequarti, ma la difesa altoatesina allontana la minaccia. Subito dopo Ballarini, solo in area, non trova il tocco decisivo sottomisura, mentre un minuto il suo colpo di testa si perde alto sulla traversa. Dopo un quarto d’ora di dominio droato si vede in avanti anche il San Paolo e al 22’ il tiro dal limite di Ferraris finisce alto di poco. Il Dro Alto Garda che tiene il pallino del gioco, ma che fatica ad innescare con precisione le sue punte, mentre la squadra altoatesina di mister Stefan Gasser chiude ogni varco in difesa ed è sempre pronta a ripartire con ficcanti contropiedi.

Al 27’ su cross di Grossi è Pasini ad impegnare di testa l’estremo ospite Tarantino che si salva con bravura, mentre sulla ribattuta Nervo non trova lo spiraglio giusto. E’ questo il momento migliore per i giallo-verdi della Busa ma Pancheri prima non trova l’equilibrio giusto su colpo di testa (alle sue spalle erano meglio appostati Ballarini e Brusco), quindi spaglia a tu per tu con il portiere altoatesino Tarantino.

La ripresa vede ancora i droati in avanti, ed al 2’ bomber Ballarini a non trova la giusta potenza e precisione con un tiro dal limite, mentre subito dopo è Pancheri a colpire debolmente di testa. Al 10’ Garcia rileva Grossi, con Pasini che torna sulla linea dei difensori, mentre più tardi uscirà anche un evanescente Nervo lasciando il posto al giovane Calcari. Al 11’ il San Paolo va ad un passo dal vantaggio, e solo un prodigioso tocco di piede di Carletti mette sul fondo il tiro di Ferraris ben servito da Clementi, con il portiere droato che allontana la minaccia anche sul successivo calcio d’angolo altoatesino.

Alla mezz’ora ci vuole un altro “miracoloso” intervento di piedi di Carletti per mettere sul fondo il tocco a colpo sicuro di Ferraris. Il forcing finale è di marca droata ma prima Pasini non trova la mira su tiro dal limite, quindi Ballarini si vede respingere il tiro da Tarantino, mentre la sua ribattuta finisce sul palo.

Nonostante tre minuti di recupero il punteggio non cambia più e le due squadre devono accontentarsi dell’equa spartizione della posta in palio. Un pareggio che accontenta poco i droati che perdono la testa del girone, sorpassati di 2 punti dal Lavis (che vince 2-1 sul Calcio Chiese), mentre la Rotaliana (che doma per 3-1 il Naturno) ora è ad un solo punto.



DRO ALTO GARDA – SAN PAOLO 0-0

DRO ALTO GARDA: Carletti, Dallavalle, Grossi (10’ st Garcia), Gattamelata, Ischia, Tavernini, Brusco, Pancheri, Ballarini, Nervo (24’ st Calcari), Pasini. All. Zendri Luca

SAN PAOLO: Tarantino, Danieli, Ohnewein, Fabi, Duriqi, Munerati, Gasser D., Righetti, Clementi, Ferraris, Dorigoni (21’ st Debelyak). All. Gasser S.

ARBITRO: Maxim Sandu di Trento (Pederzolli, D’Alterio)

NOTE: Ammoniti: Dallavalle, Pancheri, Fabi; Angoli 11-5; Recupero 1’-3’. Terreno in buone condizioni. Spettatori: 70

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 2,078 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri