Dalla società
martedì 22 luglio 2014
Il promettente giovane Maka Diomande in gialloverde

Il giovane Maka Diomande con il ds Max Spagnolli e l'agente Cataldo Bevacqua
Il giovane Maka Diomande con il ds Max Spagnolli e l'agente Cataldo Bevacqua

Continua la campagna di rafforzamento dell'Unione Sportiva Dro, formazione che ha iniziato ieri la preparazione in vista della propria seconda stagione in Serie D. Il presidente Loris Angeli e il direttore sportivo Massimo Spagnolli nelle scorse ore hanno perfezionato l'accordo con un giovane di grande avvenire: si tratta di Maka Diomande, centrocampista classe 1995 originario della Costa d'Avorio e cresciuto nel Brescia. Dopo aver ben impressionato nelle giovanili delle Rondinelle, Maka Diomande si è trasferito per una stagione alla Feralpi Salò, dove agli ordini di mister Antonio Filippini ha giocato un campionato Berretti di alto livello. L'innesto del giovane centrocampista di Nuvolento va quindi a rinforzare la pattuglia under a disposizione del nuovo mister Stefano Manfioletti.

Intanto è stato ufficializzato pure il nome del secondo allenatore gialloverde. Si tratta di Roberto Andreatta, esperto tecnico che ha già lavorato con Manfioletti ad Arco ed Albiano e che nel curriculum ha anche diverse esperienze da «primo» con squadre come Levico Terme e Povo Scania. Andreatta va quindi a completare uno staff che già si avvale di figure qualificate come il preparatore atletico Alessandro Gelmi e il preparatore dei portieri Fabrizio Magnabosco.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,719 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri