Serie D
mercoledì 16 ottobre 2019
Per il Dro sconfitta nel derby di Bolzano

Non basta al Dro Alto Garda un buon primo tempo ed il vantaggio ottenuto grazie alla rete di Menolli. La squadra droata nella ripresa si arrende al ritorno della Virtus Bolzano che con i gol di Kiem e Bounou ottiene la prima vittoria stagionale.

Formazione esperta quella messa in campo ieri sul sintetico dello stadio Righi da mister Mafioletti, che, si affida in difesa alla coppia centrale Kostadinovic e Karamoko, con Stanghellini sulla fascia, mentre in avanti esordisce dal primo minuto il neo arrivato Roberto Aquaro (aggregatosi al gruppo solo giovedì).
Il Dro Alto Adige si vede in avanti già al primo minuto ma la punizione di Pancheri si spegne sul fondo. Al 7’ finisce sul fondo il colpo di testa di Forti, subito dopo ci vuole un bel intervento dell’estremo droato Gentile per mettere sul fondo il tiro dal limite di Bounou. Dopo la percussione in avanti di Menolli e Pancheri non sfruttata da Aquaro, al 16’ ci vuole ancora un miracolo di Gentile per opporsi al tiro di Kaptina solo in area droata. Al 25’ ci prova Aquaro ma il suo colpo di testa ravvicinato si perde a lato del primo palo, deviato della difesa in angolo.
La pressione della squadra droata si concretizza al 35’ quando la Virtus Bolzano concede un calcio di punizione dai 30 metri dopo un ingenuo fallo di mano. Sulla palla si porta Menolli che indovina la parabola vincente, con la sfera che si infila nell’angolino alto là dove il portiere bolzanino non ci arriva. Al 42’ il Dro Alto Garda ha la grande occasione per il raddoppio ma il contropiede di Salvaterra e Aquaro è sprecato da Brusco, che calcia malamente a lato.
La ripresa si apre con la Virtus Bolzano decisa a rimediare allo svantaggio, gettando il cuore oltre l’ostacolo. Il pareggio per la squadra di casa arriva al 10’ grazie al colpo di testa di capitan Kiem con Gentile che resta fermo tra i pali. Il pareggio da nuovo slancio ai bolzanini, ma la difesa droata si salva ed il giovane portiere Gentile sventa le minacce di Kaptina e Bacher.
Quando la partita pare indirizzata verso il pareggio è il giovane trequartista bolzanino Bounou a trovare al 41’ la rete che vale la prima vittoria stagionale per la squadra di mister Sebastiani. Il forcing finale del Dro Alto Garda non porta ad alcun esito e la squadra droata deve incassare la sua sesta sconfitta consecutiva.

Il tabellino


VIRTUS BOLZANO – DRO ALTO GARDA 2-1
VIRTUS BOLZANO: Weiss, Kicai, De Santis, Kaptina A., Kiem, Rizzon, Kaptina E., Bounou, Forti (28’ st Koni), Bacher, Timpone M. (28’ st Cremonini) All. Sebastiani. A disp: Guido Piai, Menghin, Pinton, Sanogo, Timpone A., Jamai, Pasha,
DRO ALTO GARDA: Gentile, Dallavalle (15’ st Calcari), Stanghellini, Kostadinovic, Karamoko, Menolli, Brusco (26’ st Ballarini), Pancheri (12’ st Pasini), Aquaro, Proietto, Salvaterra. All. Manfioletti. A disp: Chimini, Corradini, Benamati, Gattamelata, Degasperi, Trentini.
ARBITRO: Molinaroli di Piacenza (El Filali – Petrica Filip)
RETI: 35’ pt Menolli (Dag), 10’ st Kiem (VB), 41’ st Bounou (VB)
NOTE: Ammoniti: Kaptina E., Kicai, Kostadinovic, Brusco, Pasini; Angoli 8 – 2. Recupero 1’ – 3’; Terreno sintetico, giornata di sole; Spettatori 200

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri