Serie D
domenica 5 marzo 2017
Un grande Dro ferma la Ciliverghe. Ad Oltra finisce 1 a 1

Paoli, pressato, controlla la sfera
Paoli, pressato, controlla la sfera

È un grande Dro quello che con determinazione e caparbietà ha fermato la corazzata allenata dall'ex Serie A Emanuele Filippini. I gialloverdi, costretti a schierare un centrocampo inedito composto da Binatti, Farimbella e Cattaneo (date le defezioni di Bertoldi, Daldosso e Ruaben, ndr), sono riusciti ad interpretare una prestazione decisamente sopra le righe, rischiando persino di superare gli avversari in più occasioni.

La cronaca. In avvio le due squadre lottano aspramente a centrocampo contendendosi il possesso della sfera. La partita fatica a decollare, anche a causa delle cattive condizioni del terreno di gioco duramente provato dalle intemperie. Il primo tentativo gialloverde vede Amassoka lavorare un buon pallone che Crivaro calcia debole tra le braccia di Lancini. Pochi istanti dopo una ripartenza di Concato libera Paoli, la cui conclusione, sporcata, sembra favorire Amassoka, ma da distanza ravvicinata il leone droato manca il tap-in.

Alla prima occasione utile gli ospiti mostrano tutto il proprio cinismo trovando il vantaggio con Galuppini, che da dentro l'area piccola deposita senza patemi un diagonale di Vignali. La risposta gialloverde non si fa attendere: dal dischetto del centrocampo Farimbella apre per l'inserimento di Paoli che senza esitazione crossa al centro per Crivaro, l'attaccante cerca l'acrobazia ma la palla, deviata da Cortinovis, finisce sui piedi di Amassoka, che questa volta non sbaglia. Verso la fine del primo tempo Bertazzoli rischia di svoltarla colpendo la parte interna della traversa ma la palla non entra.

Dopo l'intervallo i droati rientrano in campo esibendo lo stesso piglio che aveva connotato la prima frazione. Il ritmo di gioco, elevatissimo, sorprende gli avversari, a tratti disorientati dalla dinamicità delle azioni d'attacco dei gialloverdi. Al 9' un dialogo interessante tra Crivaro e Paoli consente a quest'ultimo di sparare a botta sicura ma Andirani salva sulla linea di porta.

Il forcing gialloverde proseguirà fino al 90', costringendo la Ciliverghe nella propria metà campo per gran parte della rirpresa, ma i vari Binatti, Farimbella, Amassoka, Allegretti, Crivaro e Paoli non riusciranno più a gonfiare la rete.

Il tabellino



DRO 2
CILIVERGHE MAZZANO 1

MARCATORI: 33' pt Galuppini (C), 34' pt Amassoka (D)
DRO: Chimini, Allegretti, De Min, Binatti (46' st Caridi), Ischia, Molnar, Concato, Farimbella, Crivaro (40' st Pilenga), Amassoka, Paoli. All. Soave
CILIVERGHE MAZZANO: Lancini, Cistana, Paderno (23' st Del Bar), Ragnoli (40' st Barwuah), Andirani, Cortinovis, Trajkovic, Vignali, Bertazzoli, Galuppini, Mozzanica. All. Filippini
ARBITRO: Frasca di Ragusa (Franco di Padova e Santoruvo di Piacenza)
NOTE: ammoniti Binatti, Crivaro (D), Ragnoli, Trajkovic, Bertazzoli, Mozzanica (C); angoli 4-3.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,625 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri