Serie D
domenica 15 settembre 2019
Sconfitta di misura con la capolista

Contro la capolista Seregno Calcio il USD Dro Alto Garda Calcio subisce la seconda sconfitta stagionale, arrendendosi dopo una prestazione di grande cuore e generosità al gol del talentuoso Bertani.
Mister Stefano Manfioletti si affida alla collaudata difesa a quattro, con Ischia e Karamoko coppia centrale e Dallavalle e Salvaterra impegnati sulle fasce, mentre in mezzo al campo Gattamelata rafforza il pacchetto centrale (con Menolli, Pasini e Pancheri), e in avanti agiscono Ballarini e Calcari.
ll Dro Alto Garda si vede per la prima volta al 14’ ma il colpo di testa di Ballarini si perde altro sopra la traversa.
Prima Pasini prova il tiro dal limite senza impensierire il portiere ospite Lupu, quindi è Calcari ad inventarsi una bella serpentina, ma senza riuscire a concludere. Il Dro Alto Garda si difende con ordine e prova a ripartire in velocità con Pasini e Dallavalle tra i più attivi, anche se al 26’ Gentile deve deviare in angolo il tiro di Gazo, e subito dopo è Bertani a colpire di testa con la palla che passa vicinissima al secondo palo. Al 39’ droati ancora in avanti ma Pasini, dopo una bella discesa, non trova alcun compagno pronto alla deviazione vincente con la difesa lombarda che sventa la minaccia.
La ripresa vede un Seregno più determinato nella ricerca del vantaggio, mentre i dorati che abbassano pericolosamente il baricentro. Se al 3’ Luoni di testa spedisce di poco la palla sopra la traversa, al 7’ è Bertani a trovare l’inzuccata vincente al centro dell’area, non lasciando scampo al giovane portiere Gentile e portando in vantaggio i brianzoli.
Il Dro Alto Garda non ci sta e costruisce l’azione più pericolosa del match. Al 16’ è Pasini a involarsi in area, ma prima del tiro viene anticipato in modo molto dubbio, con l’arbitro che assegna il vantaggio e il susseguente angolo ma non la massima punizione. Nell’azione Pasini si ferisce al piede e deve lasciare il match (sostituito da Kostadinovic), con la partita che si fa sempre più nervosa, ma priva di emozioni di gioco. Al 29’ è capitan Ischia a dover lasciare il campo sanguinante dopo un duro colpo all’arcata sopraccigliare, mentre mister Manfioletti prova a gettare nella mischia Brusco ed i giovani Proietto e Trentin.
Nonostante la generosità dei giocatori droati e il forcing finale di Brusco e Ballarini (che non trovano precisione e freddezza), il punteggio non cambia più ed il Seregno con la 4ª vittoria consecutiva (7 reti segnate e zero subite) consolida la sua leadership. Il Dro Alto Garda, alla seconda sconfitta consecutiva, cercherà ora di muovere la classifica nel match casalingo anticipato a giovedì alle 16 contro l’Arconatese (ieri sconfitta in casa 1-2 dal Sondrio e ferma da un punto).

Il tabellino


DRO ALTO GARDA – SEREGNO CALCIO 0-1
RETI: 7’ st Bertani (S)
DRO ALTO GARDA: Gentile, Dallavalle, Salvaterra, Karamoko, Ischia (29’ st Trentin), Menolli, Pasini (20’ st Kostadinovic), Pancheri, Ballarini, Gattamelata (12’ st Brusco), Calcari (22’ st Proietto). All. Manfioletti. A disp: Chimini, Corradini, Ferreira, Benamati, Degasperi.
SEREGNO CALCIO: Lupu, Zoia, Bertani, La Camera, Gregov, Marin (37 st Bonaiti), Luoni (25’ st Ferrari), Marzeglia (25’ st Blazevic), Gazo, Borghese, Valsecchi. All. Balestri; A disp: Galimberti, Nenadovic, Tocci, Clerici, Invernizzi.
ARBITRO: Canci Matteo di Carrara (Anelli – Cioffredi)
NOTE: Espulso al 44’ st mister Balestri (S) per proteste; Ammoniti Brusco, Lupu, La Camera, Gregov, Borghese, Valsecchi; Angoli: 3-8; Recupero 1’-5’; Spettatori 150 (70 da Seregno. Terreno in buone condizioni giornata calda.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri