Allievi Élite
lunedì 4 novembre 2013
Nel girone unico élite gli allievi esordiscono con un ko

Comincia con un'amara sconfitta l'avventura del Dro nel girone unico allievi élite, al quale i gialloverdi di mister Alessandro Tosi si sono qualificati dopo un maiuscolo cammino nella prima fase. Nel confronto con il Calciochiese, andato in scena a Darzo su un rettangolo di gioco molto pesante, i gardesani hanno dovuto cedere di misura agli storesi, l'ultima arrivata nel girone visto che i biancoblù hanno dovuto sconfiggere il Riva del Garda nello spareggio per l'ultimo posto utile.

Buona nel complesso la prova del portiere gialloverde Demetrio Delloca
Buona nel complesso la prova del portiere gialloverde Demetrio Delloca

I padroni di casa partono forte e dopo 7' l'arbitro assegna un dubbio rigore dopo un contatto tra il capitano gialloverde Hoxha e il parigrado chiesano, che dal dischetto non sbaglia. Il Calciochiese sembra molto in palla, il portiere gialloverde Delloca risponde presente e al 29' Gjevori trova il pareggio con una perfetta incornata su azione di punizione. Al 35' è ancora il capitano chiesano a guadagnarsi una punizione dal limite e poi battere Delloca con un siluro dal limite.

La ripresa parte nel modo peggiore per il Dro, visto che gli storesi trovano subito il 3-1 con un tiro da fuori insaccatosi nel sette. I gialloverdi sono bravi a non demordere e ad accorciare subito con il solito Gjevori, che nell'area avversaria di punta coglie in controtempo l'estremo difensore di casa. I ragazzi di Tosi cominciano a credere nel pareggio. Gjevori ruba palla e si avvia verso l'area avversaria, sbagliando però nel cercare il tiro (debole) invece di servire l'ottimamente appostato Girla. L'occasione più clamorosa arriva in pieno recupero, quando lo stesso centravanti Girla si avventa sulla palla al limite dell'area, venendo travolto dal portiere del Calciochiese che gli procura un infortunio al setto nasale. Sulla prosecuzione dell'azione un altro attaccante droato sarebbe pronto a insaccare, ma l'arbitro ignora il vantaggio e invece che assegnare rigore ed espulsione, si limita ad una punizione dal limite condita dal "giallo" al portiere chiesano, che si salva sulla susseguente battuta di Hoxha.

La gara si conclude quindi con il 3-2 a favore del Calciochiese, con i ragazzi del Dro che per l'ennesima volta partono male e con poca cattiveria agonistica, concedondo un tempo agli avversari. Nelle prossime settimane il tecnico Tosi dovrà quindi lavorare molto su questo aspetto mentale, in quanto nell'impegnativo campionato élite non si ci si può concedere il lusso di regalare un tempo agli avversari. Il prossimo impegno vedrà i giovani gialloverdi ospitare sul terreno di Cavedine il quotato Mezzocorona.

Il solito Aldi Gjevori è andato a segno due volte
Il solito Aldi Gjevori è andato a segno due volte

La formazione titolare schierata da mister Alessandro Tosi: Delloca, Bombardelli, Bortolotti, Chemolli, Gustiuc I., Hoxha, Bortolameotti, Pedrotti, Girla, Gjevori, Gostner. A disposizione: Vanotti, Bianchi, Grossi, Khalid, Lleshi, Trenti

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,719 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri