Allievi Élite
giovedì 25 settembre 2014
Il Comano Fiavé fa ricorso, il Dro allievi perde un punto

Doccia fredda per la formazione allievi del Dro. Il Comunicato ufficiale pubblicato oggi dal Comitato trentino Figc ha infatti inflitto alla società gialloverde una sconfitta a tavolino per 0 a 3 in relazione alla gara con il Comano Fiavé, che aveva presentato ricorso per il match di domenica 14 settembre terminato 2-2 sul campo di Oltra.

Ecco il testo della sentenza del Giudice Sportivo:

- letto il reclamo ritualmente proposto dalla Società Comano Terme e Fiavé, con il quale si chiede la vittoria a tavolino per presunta posizione irregolare di un giocatore della Società Dro
- presa visione della distinta della società Dro e appurato che nella stessa è stato inserito il giocatore Corradini Martino nato il 22.9.2000 e quindi non ancora quattordicenne come previsto dal Comunicato Ufficiale n° 1 del Settore Giovanile Scolastico

delibera

- di infliggere la punizione sportiva di perdita della gara alla Società Dro con il punteggio di 0-3 
- di inibire il dirigente accompagnatore Luchesa Amos della stessa Società fino al 23.10.2014 
- di squalificare per una giornata di gara il giocatore Corradini Martino della stessa Società


Il Dro scende così a quota 6 nella classifica del gironcino di qualificazione élite, ma rimane comunque in corsa per i primi due posti che regalano il pass per il girone provinciale élite. Per centrare l'impresa, i gialloverdi dovranno però disputare un girone di ritorno praticamente perfetto: si comincia domenica con la trasferta sul campo del Riva del Garda.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,766 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri