Varie
giovedì 6 novembre 2014
Linea (giallo)verde, il punto sul settore giovanile / 7

a cura di Gigi Bonetti

Finalmente!!! È con questa positiva affermazione che iniziamo l'analisi settimanale del settore giovanile dell'U.S. Dro. Aspettavamo da diverso tempo una reazione sul piano dei risultati, vedendo che tutte le compagini si stavano allenando bene con voglia, ma non riuscendo mai a raccogliere i frutti del lavoro settimanale. In settimana il responsabile di settore Riccardo Ruaben ha provveduto a ridisegnare le varie rose delle squadre, motivando quei giocatori che sicuramente possono esprimersi meglio e alimentando quella crescita desiderata.

Il capitano della formazione juniores Riccardo Pellegrini
Il capitano della formazione juniores Riccardo Pellegrini

Juniores Nazionale. Spetta a questa squadra la copertina del nostro album: avevamo visto nelle ultime gare una squadra motivata, compatta e serena, a cui però mancava qualcosina, forse un po' di cattiveria agonistica e un po' di fortuna, doti che in queste circostanze non guastano. Sabato a Mogliano Veneto abbiamo avuto la conferma che la squadra può giocarsela con tutti e raccogliere delle soddisfazioni enormi. Dopo appena 30 minuti i gialloverdi erano sotto di tre gol dovuti a disattenzioni che ci possono stare e ad un approccio alla gara superficiale, pagando così a caro prezzo anche il pur minimo errore. È bastato l'intervallo tra i due tempi e un assetto tattico modificato da mister Michele Pettinari per cambiare faccia ai giovani droati, che hanno disputato una seconda frazione di gioco maiuscola, mettendo l'Union Pro nella propria metà campo, trovando la rete con Andrea Bortolameotti, Lulezim Hoxha e Stefano Vincenzi. Nei minuti finali, ricchi di capovolgimenti di fronte, la più ghiotta occasione è capitata a capitan Pellegrini, che per poco non portava a quattro le marcature. Buone le prove dei giovani allievi classe '98 Leoni e Trenti: ci sarà tempo per poter vedere le capacità tecniche di questi giocatori usciti dal nostro settore giovanile. La prossima partita in programma è prevista per sabato alle 14.30 al campo sportivo di Vigolo Baselga, dove i gialloverdi ospiteranno il Belluno: non dobbiamo sottovalutare l'avversario, i ragazzi di Pettinari devono tornare a vincere e portarsi nella zona centrale della classifia, questo l'obiettivo del momento.

Allievi. Inizia male la seconda fase della stagione per la squadra allievi, battuta a Rovereto dal San Rocco, una squadra alla portata dei giovanotti di Amos Luchesa, che anche in questa occasione sono mancati di personalità e concretezza. È vero che sono stati inseriti dei giocatori giovanissimi e questi anno bisogno di ambientarsi, resta il fatto che passano le partite e non riusciamo a vedere all'opera la formazione che i primi giorni di settembre ci aveva convinto. Nella prossima giornata (prevista domenica dalle 10.30) i gialloverdi ospiteranno a Vigolo Baselga la Nuova Alta Vallagarina. Annotiamo con piacere la chiamata in rappresentativa giovanissimi di Alessio Forcinella, confidando che possa ben rappresentare la nostra società e che riporti al nostro gruppo la voglia e l'entusiasmo di far bene.

Giovanissimi. Vittoria tennistica della trupe di Andrea Rigotti e Claudio Cominelli contro il Tione: in gol quattro volte Guarino e uno a testa Santoni e Riccardo Chistè, ma tutta la squadra si è mossa bene con ottime trame di gioco, arrivando spesso in zona goal. In settimana in nostro responsabile del settore giovanile Riccardo Ruaben in condivisione con lo staff tecnico ha deciso di provare a turno qualche giovanissimo in categoria allievi, questo esperimento continuerà nelle prossime settimane con il chiaro obiettivo di cominciare a costruire la squadra allievi del futuro. Il prossimo turno riserva la trasferta fuori regione, contro il Bagolino. Proprio in terra bresciana ci aspettiamo un risultato positivo che dia morale e lo scalare di qualche posizione in classifica.

Pulcini. Sotto una pioggia battente i giocatori di Sabrina Chemolli sono usciti a testa alta nel turno di campionato con la Baone. I tre tempi sono stati incerti fino alla fine, due vinti dalla squadra di casa con un gol di scarto e uno pareggiato con pieno merito. Nonostante le assenze di qualche giocatore si è rivista la squadra d'inizio campionato, con molte trame di gioco e parecchie conclusioni a rete. Mercoledì 12 novembre a Oltra contro il Riva del Garda A la prossima sfida che potrebbe essere rinviata perché in quella data è programmato uno stage del nostro settore giovanile. E per finire auguri di buon compleanno a Devid Daudi che compie in questi giorni 10 anni.

Piccoli Amici. Oggi volevamo parlare di noi, quanti siamo, come stiamo affrontando questa avventura, se ci divertiamo, se siamo felici di essere in questa società, se siamo contenti dei nostri allenatori, se abbiamo davanti un percorso disegnato dalla società... Tante domande, intelligenti, utili a rafforzare lo sforzo della società verso questo progetto che dovrà creare la base solida per un futuro diverso. Passeggiando tra i vari gruppetti di lavoro che al campo oratoriale i piccoli amici hanno creato il proprio nido, abbiamo colto solo segnali positivi, voglia di imparare, tanti sorrisi, l'entusiasmo proiettato verso nuovi traguardi. Non dimentichiamo quanti siamo: 10 giocatori classe 2006 affidati a mister Ivo Giovanazzi che in primavera cominceranno a cimentarsi nel campionato pulcini, 14 giocatori classe 2007, 13 giocatori classe 2008 e qualche 2009 alle prime armi, tutte squadre che seguono gli insegnamenti del trio composto da Michele Ischia, Riccardo Serrano e Luca Bertoldi. A completare l'allenamento di lunedì 3 novembre , la società ha organizzato una simpatica merenda in compagnia alla presenza del Presidente Angeli, del responsabile settore giovanile Riccardo Ruaben e dal segretario generale Simone Leoni, a dimostrare l'interesse crescente della società verso questa fascia d'età.

La curiosità della settimana. Mercoledì 12 novembre presso il centro sportivo Oltra di Dro, la società organizza uno stage in collaborazione con ISS Individual Soccer. Verranno invitati dei giovani calciatori locali e anche provenienti da squadre vicine per una seduta d'allenamento rivolta a giovani della fascia d'età dal 2000 al 2006. Dei tecnici abilitati parleranno delle gestualità tecniche e della rapidità d'esecuzione. Verranno dimostrati sul campo dei contenuti di preparazione come il dominio della palla, tecnica di base, tecnica estrosa, perfezionamento e sviluppo coordinativo. Questo appuntamento è aperto non solo a giovani calciatori ma anche allenatori e istruttori che vogliano apprendere delle nuove vie d'insegnamento: orario d'inizio ore 15.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,875 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri